Nuove leggi federali sui servizi e istituti finanziari: a che punto siamo con la revisione della legge cantonale sui fiduciari?

INTERROGAZIONE

Per tutte le professioni parabancarie del Canton Ticino il 1° gennaio 2020 rappresenta una data epocale: entreranno in vigore due nuove leggi federali finanziarie, la legge federale sugli istituti finanziari e la legge federale sui servizi finanziari che si applicheranno non solo alle banche, ma in generale a tutto il settore finanziario. Le relative ordinanze di applicazione sono già state messe in consultazione e centinaia di intermediari finanziari attivi nel cantone Ticino hanno iniziato a studiarle per essere pronti al momento dell’entrata in vigore.

Per tutte le professioni parabancarie del Canton Ticino il 1° gennaio 2020 rappresenta una data epocale: entreranno in vigore due nuove leggi federali finanziarie, la legge federale sugli istituti finanziari e la legge federale sui servizi finanziari che si applicheranno non solo alle banche, ma in generale a tutto il settore finanziario. Le relative ordinanze di applicazione sono già state messe in consultazione e centinaia di intermediari finanziari attivi nel cantone Ticino hanno iniziato a studiarle per essere pronti al momento dell’entrata in vigore. Sono state previste norme transitorie, ma già per il 2020 scattano obblighi di notifica e di adeguamento, per cui tutte le aziende coinvolte stanno già preparando i propri piani organizzativi e finanziari per adattarsi alla nuova normativa.

È assodato che tutte le aziende e le persone che saranno sottoposte alle due nuove leggi finanziarie federali non saranno più sottoposte agli obblighi e alla vigilanza previsti dalla legge cantonale sull’esercizio delle attività fiduciaria. Viste le tempistiche della legge federale, la revisione della legge cantonale è diventata urgente: senza una tale modifica i fiduciari finanziari saranno sottoposti alla nuova legislazione federale e, contemporaneamente, sottoposti alla legislazione cantonale con oneri finanziari e burocratici inutili. Finora le associazioni professionali di categoria non sono ancora state coinvolte nell’ attività di revisione della legge cantonale. Si chiede pertanto a che punto si trovano attualmente i lavori di revisione ed entro quando verrà sottoposto al Gran Consiglio il messaggio per la revisione di questa legge.

Giovanni Pagani, granconsigliere PLR

Atti parlamentari

INTERROGAZIONE

Per tutte le professioni parabancarie del Canton Ticino il 1° gennaio 2020 rappresenta una data epocale: entreranno in vigore due nuove leggi federali finanziarie, la legge federale sugli istituti finanziari e la legge federale sui servizi finanziari che si applicheranno non solo alle banche, ma in generale a tutto il settore finanziario. Le relative ordinanze di applicazione sono già state messe in consultazione e centinaia di intermediari finanziari attivi nel cantone Ticino hanno iniziato a studiarle per essere pronti al momento dell’entrata in vigore.

Leggi tutto

MOZIONE

La Svizzera attira molte società grazie alle sue condizioni quadro favorevoli: pressione fiscale competitiva, quadro giuridico stabile e amministrazione pubblica efficiente, burocrazia limitata, ecc. Un fenomeno che ha portato sviluppo economico e benessere a tutto il Cantone. Se è vero che la maggior parte delle imprese si comporta correttamente, e che eventuali fallimenti sono da ascrivere al normale rischio imprenditoriale, è altrettanto vero che nella lotta alle mele marce deve essere messo in campo uno sforzo coordinato ed efficace, questo a tutela proprio di tutti gli imprenditori onesti.

Leggi tutto

INTERPELLANZA

L’episodio dello “stabile del degrado” venuto alla luce settimana scorsa a Pregassona pone numerosi interrogativi sulla gestione degli appartamenti dove alloggiano i beneficiari dell’assistenza pubblica.

Leggi tutto