Nuove leggi federali sui servizi e istituti finanziari: a che punto siamo con la revisione della legge cantonale sui fiduciari?

INTERROGAZIONE

Per tutte le professioni parabancarie del Canton Ticino il 1° gennaio 2020 rappresenta una data epocale: entreranno in vigore due nuove leggi federali finanziarie, la legge federale sugli istituti finanziari e la legge federale sui servizi finanziari che si applicheranno non solo alle banche, ma in generale a tutto il settore finanziario. Le relative ordinanze di applicazione sono già state messe in consultazione e centinaia di intermediari finanziari attivi nel cantone Ticino hanno iniziato a studiarle per essere pronti al momento dell’entrata in vigore.

Per tutte le professioni parabancarie del Canton Ticino il 1° gennaio 2020 rappresenta una data epocale: entreranno in vigore due nuove leggi federali finanziarie, la legge federale sugli istituti finanziari e la legge federale sui servizi finanziari che si applicheranno non solo alle banche, ma in generale a tutto il settore finanziario. Le relative ordinanze di applicazione sono già state messe in consultazione e centinaia di intermediari finanziari attivi nel cantone Ticino hanno iniziato a studiarle per essere pronti al momento dell’entrata in vigore. Sono state previste norme transitorie, ma già per il 2020 scattano obblighi di notifica e di adeguamento, per cui tutte le aziende coinvolte stanno già preparando i propri piani organizzativi e finanziari per adattarsi alla nuova normativa.

È assodato che tutte le aziende e le persone che saranno sottoposte alle due nuove leggi finanziarie federali non saranno più sottoposte agli obblighi e alla vigilanza previsti dalla legge cantonale sull’esercizio delle attività fiduciaria. Viste le tempistiche della legge federale, la revisione della legge cantonale è diventata urgente: senza una tale modifica i fiduciari finanziari saranno sottoposti alla nuova legislazione federale e, contemporaneamente, sottoposti alla legislazione cantonale con oneri finanziari e burocratici inutili. Finora le associazioni professionali di categoria non sono ancora state coinvolte nell’ attività di revisione della legge cantonale. Si chiede pertanto a che punto si trovano attualmente i lavori di revisione ed entro quando verrà sottoposto al Gran Consiglio il messaggio per la revisione di questa legge.

Giovanni Pagani, granconsigliere PLR

Atti parlamentari

INTERROGAZIONE

Lo scorso 9 maggio 2019 il Consigliere nazionale Giovanni Merlini ha presentato l’interpellanza “Riorganizzazione in seno all'AFD - Amministrazione Federale delle Dogane e cittadinanza”, a seguito di alcune preoccupazioni insorte con l’avvio dal 1° gennaio 2018 del progetto denominato DaziT. Una riforma i cui effetti si ripercuotono anche sulle Guardie di confine attive in Ticino, da sempre fondamentali - vista l’esposizione dei confini ticinesi - nel controllo del grande traffico di persone e merci sull’asse nord-sud.

Leggi tutto

INTERROGAZIONE

Molti Paesi hanno riconosciuto l'importanza della tecnologia 5G come motore di innovazione. L'introduzione è in pieno svolgimento all'estero. Sfortunatamente, la Svizzera è in ritardo. Un recente studio ha indicato come unicamente nel nostro Paese, fino al 2030, il 5G permetterà la creazione di 137 mila impieghi e un aumento del valore della produzione annua fino a 42,4 miliardi di franchi.

Leggi tutto

Visto che da più parti si afferma che sui temi scolastici occorre “ascoltare i docenti”, come è possibile farlo se gli stessi non possono esprimersi liberamente?

Leggi tutto