Comunicati

La Direttiva PLR chiede all’Ufficio presidenziale di ulteriormente approfondire l’ipotesi di congiunzione, presentando al Comitato cantonale una proposta concreta di collaborazione.

La Direttiva cantonale del PLR ha discusso in maniera estremamente serena e pacata la possibilità di una maggiore collaborazione con il PPD. Una robusta maggioranza della stessa ritiene che la congiunzione delle liste per il Consiglio nazionale rimanga un’opzione da approfondire, confermando la buona collaborazione esistente alle Camere federali tra i rispettivi deputati. La riflessione va fatta con riferimento ai contenuti politici necessari per promuovere una politica di centro che in prospettiva potrebbe trovare applicazione anche sul piano cantonale. La discussione non può e non deve limitarsi a meri interessi elettorali e deve coinvolgere la base del partito. Il Comitato cantonale del 1. agosto avrà l’ultima parola in merito.

Leggi tutto

Il ruolo di Consigliere agli Stati è un ruolo estremante delicato e importante. I due senatori che rappresentano il Ticino sono chiamati a un delicato lavoro di cucitura di consensi nella difesa degli interessi del nostro Cantone in particolare. Un lavoro di concordanza e che si basa sulla credibilità e sulla competenza dei nostri rappresentanti. All’interno del PLRT vi è stata un’ampia e spontanea adesione e convergenza sulla persona di Giovanni Merlini (classe 1962) indicato come il candidato naturale per competenze, esperienza e percorso politico. I delegati del PLRT hanno infine approvato la lista per il Nazionale, dando seguito alla proposta dell’Ufficio presidenziale: Bertoli, Cattaneo, Farinelli, Ferrara, Pfyffer, Spano, Steiger e Valenzano Rossi.

Leggi tutto

Libertà, coesione e progresso - questi tre valori del PLR si basano sul principio della responsabilità. È nostra responsabilità garantire che le generazioni future ereditino un ambiente sano e ben conservato. Gli effetti delle attività umane, come il cambiamento climatico e la diminuzione della biodiversità, rappresentano una sfida importante. Il 78% dei nostri membri ci richiede un maggiore impegno. L'odierna Assemblea dei delegati ha portato a conclusione un ampio e profondamente radicato dibattito democratico che è durato diversi mesi. Il risultato è una politica ambientale e climatica forte, liberale e ambiziosa, sostenuta da tutti gli organi del nostro partito. La posizione si basa sui principi liberali di responsabilità individuale, innovazione e trasparenza dei costi e fungerà da linea guida per la nostra politica dei prossimi anni. Sui diversi piani istituzionali, il PLR tradurrà ora questi principi in azioni concrete.

Leggi tutto

Il Consigliere nazionale PLR Giovanni Merlini, dopo l’ultimo di una serie di responsi medici positivi, ha deciso di mettersi a disposizione del partito per l’elezione del Consiglio degli Stati il prossimo 20 ottobre. Le ratifiche della candidatura alla Camera alta e della compagine liberale radicale per il Consiglio nazionale saranno sottoposte al Comitato cantonale previsto venerdì 28 giugno prossimo.

Leggi tutto

Libertà, coesione e progresso - i tre valori del PLR si basano sul principio di responsabilità. È nostra responsabilità garantire che le generazioni future ereditino un ambiente sano e ben conservato. Gli effetti delle attività umane, come il cambiamento climatico e la diminuzione della biodiversità, rappresentano una sfida importante.

Leggi tutto

Ricerca