Comunicati

Sono stati 1’006 i ticinesi che si riconoscono nei valori liberali radicali a rispondere dando sostanza e valore al sondaggio “Progetto di rilancio PLRT". L’istituto Gfs di Berna ha elaborato il rapporto conclusivo che vuole essere uno strumento su cui riflettere per discutere e confrontarsi, e per impostare al meglio il lavoro per il futuro del PLR ticinese. 

Leggi tutto

Ferrara, Martinenghi e Speziali: “Ecco cosa ci ha spinto a candidarci e che PLR vogliamo”

Leggi tutto

Natalia Ferrara, Emilio Martinenghi e Alessandro Speziali sono i profili individuati per la successione di Bixio Caprara.

Leggi tutto

Il PLRT saluta l’esito del voto sull’iniziativa contro gli Accordi bilaterali sul piano nazionale, perché indica chiaramente la strada da seguire negli anni a venire nelle relazioni con il nostro principale partner commerciale, l’Unione europea. Un no all’adesione, così come voluta dalla sinistra, ma un chiaro no all’isolamento sostenuto dalla destra. Il risultato ticinese, con un sì comunque moderato, deve portare il Cantone e la Confederazione a rispondere in modo concreto alla forte pressione sul mercato del lavoro quale cantone di frontiera, in particolare per quanto riguarda la sostituzione di lavoratori indigeni e la pressione sui salari in specifici settori economici. Dobbiamo agire in modo mirato.

Leggi tutto

Il PLRT è incredulo di fronte ad atteggiamenti meschini e indegni di uno Stato di diritto.

Leggi tutto

Ricerca