Comunicati

Via da subito agli studi per i raccordi che garantiranno il completamento di Alptransit a Sud. Lo conferma il Consiglio federale rispondendo ad una precisa domanda del Consigliere agli Stati PLR Fabio Abate. Gli studi saranno pronti per il 2025. Un’opportunità da non lasciarsi sfuggire per il Ticino. Il PLRT auspica che il Ticino sappia cogliere questa disponibilità affinché la realizzazione possa essere anticipata, mettendo sul tavolo tutte le carte anche a costo di mettere in discussione il previsto potenziamento dell’autostrada A2 per sbloccare le risorse necessarie. A favore di un’opera strategica per tutto il Cantone! #facciamolo

Leggi tutto

Il PLR conferma il proprio sostegno all’impostazione del messaggio governativo sul salario minimo – con una forchetta a livello di salario sociale e il rafforzamento dell’Ufficio cantonale di conciliazione – che permetterebbe di dare finalmente seguito all’esito della votazione popolare, evitando che in Ticino si paghino salari sotto i 19 franchi. Allo stesso modo si conferma la disponibilità all’ipotesi di una correzione al rialzo della forchetta, passando da 18.75-19.25 franchi orari a 19.00-19.50 franchi.

Leggi tutto

Rispondendo alla consultazione sul nuovo metodo di calcolo dell’imposta di circolazione dei veicoli a motore, il PLRT chiede al Dipartimento delle Istituzioni di indicare chiaramente quale siano gli obiettivi reali e strategici di questo progetto di modifica e quale l’obiettivo generale s’intende raggiungere tenendo in considerazione l’attuale equilibrio finanziario dello Stato.

Leggi tutto

La scelta di principio di risanare i corsi d’acqua attraverso maggiori rilasci dagli impianti idroelettrici è di competenza del Consiglio di Stato. Non del parlamento. Per questo motivo, il PLR ha chiesto oggi che il messaggio fosse rinviato al governo, sottolineando anche che un eventuale decisione di risarcimento nei confronti delle aziende obbligate ad aumentare i rilasci - diminuendo la produzione di circa il 4% - dovrà comunque essere inserita in un messaggio separato. Visto che il rinvio non è stato sostenuto dal Gran Consiglio, la maggioranza del Gruppo parlamentare si è astenuta dal voto.

Leggi tutto

Oggi è stato compiuto un piccolo passo avanti verso la realizzazione in Ticino di una Città dei mestieri, uno spazio dedicato alla formazione, al lavoro e all’orientamento scolastico e professionale che accoglierà tutti - giovani e meno giovani - per informazioni e attività sul mercato del lavoro e sulle varie opportunità formative. La proposta rilanciata, dopo il suo congelamento per ragioni finanziarie, da una mozione interpartitica promossa dal granconsigliere e vicepresidente PLRT Nicola Pini – con il sostegno delle parti sociali – sembrerebbe finalmente aver trovato casa: il Dipartimento educazione, cultura e sport (DECS) ha infatti comunicato oggi la disponibilità dello stabile ex Felix a Bellinzona.

Leggi tutto

Ricerca